Annunci Mistress Catania

Come ho conosciuto Rosaria, mistress formosa di Catania

Mi chiamo Marco, ho 40 anni e mi reputo una persona timida ed introversa. Non ho mai avuto successo con le ragazze, sia perchè la mia fisicità non ha mai rispecchiato i canoni più apprezzati dall’universo femminile, sia perchè la mia chiusura mi rende impacciato e quasi buffo. Ho avuto diverse esperienze sessuali, alcune soddisfacenti e altre fallimentari ma, grazie alle mie ultime avventure di questi anni, posso dire come mi sento in camera da letto, uno slave.

Lo slave è lo schiavo che ama subire le volontà della sua padrona, una mistress cattiva ed autoritaria che impartisce gli ordini ed esige che vengano eseguiti alla perfezione e, in caso contrario, non esita ad infliggere punizioni fisiche e psicologiche. Il sesso viene interpretato da me come sottomissione, anche estrema, amo essere maltrattato dalla mia padrona che può gestirmi come meglio crede perchè so che ogni cosa che fa è fonte di enorme soddisfazione. Godo nel prendere schiaffi, graffi e frustate, mi eccita essere sgridato e muoio solo al pensiero di essere messo al guinzaglio o alla catena.

Voglio parlarvi di Rosaria, una mistress che ho conosciuto a Catania:

Rosaria è la mistress più cattiva e più affascinante di Catania. E’ una bellissima mistress, fianchi accoglienti e seno prosperoso che ama indossare abiti succinti che evidenziano la sua fisicità. Il trucco viene accentuato nella zona della bocca carnosa e degli occhi penetranti, mentre i capelli vengono legati con pettinature sempre diverse. Rosaria è una padrona sicura di sè che vive la sua vita in maniera scanzonata, è un’imprenditrice di successo e una persona che sta al comando della sua azienda. Dal punto di vista personale è single ed è felice di esserlo in quanto non ha mai apprezzato la fedeltà anche se, come ogni essere umano, viene spinta dall’istinto di soddisfare la sua fame di sesso. Come una pantera si aggira alla ricerca delle sue prede, i suoi schiavi per Catania che schiaccia sotto i piedi, comandandoli a bacchetta. Per Rosaria sesso fa rima con padrona, è lei infatti a gestire il gioco a due, pur non disdegnando la presenza di altre ragazze, ovviamente con ruoli subalterni. E’ spietata nelle punizioni corporali.

Desideri veri incontri BDSM a Catania?

Iscriviti Gratis

Ti garantiamo 100% di anonimato, profili reali e verificati!

Come ho conosciuto la mia Padrona Rosaria di Catania?

Siccome pratico da qualche anno il sesso come slave, per incontrare delle donne disposte a sottomettermi a dovere, mi sono iscritto ad un sito di incontri specializzato in materia, è lì che mi sono imbattuto per la prima volta in Rosaria. Ad essere sincero sono stato contattato da lei, ci siamo scritti un pò in chat e poi al telefono, dopo qualche giorno mi ha invitato a casa sua a Catania e ho accettato al volo.

Quando ho bussato alla porta il mio cuore batteva fortissimo, ero agitato perchè questa donna, anche se solo online, mi aveva colpito e mi piaceva molto il suo modo di maltrattarmi, senza alcun riguardo. Nel nostro primo incontro aveva un bustino di pizzo e una maschera nera che le copriva il volto, appena entrato mi ha accolto con uno schiaffo, mettendomi a quattro zampe come un cane. Da lì è stata tutta un’escalation di emozioni, con molteplici orgasmi di enorme intensità, ormai non posso più fare a meno di lei, non appena mi chiama corro a casa sua per mettermi al suo completo servizio

Leave a Comment